bambino soffre di stipsi

04/03/2024

Caratteristiche dei lassativi per bambini

Bambini
bambino utilizzo lassativo caratteristiche

“L’hai fatta?” Quante volte i genitori ripetono questa frase ai loro bambini. A volte angosciati perché il piccolo non va in bagno, a volte soddisfatti quando invece si è ottenuto il risultato desiderato.
L’evacuazione può essere un momento difficile anche per i più piccoli che possono manifestare episodi di stitichezza più o meno cronica e avere bisogno quindi di un lassativo per bambini.
Il passaggio dal pannolino al vasino, la fine dell’asilo e l’inizio della scuola elementare, la separazione dei genitori… Sono molti gli eventi esterni che possono creare stress e quindi contribuire al fenomeno della stipsi infantile.
Questo problema gastrointestinale è molto diffuso: basti pensare che interessa un numero molto elevato di bambini.
Per aiutarli e migliorare la qualità della loro vita è importante rivolgersi al pediatra di fiducia o al proprio farmacista e capire quale tra i lassativi per bambini è il più adatto ai nostri figli.

Il mio bambino non va in bagno

Durante l’infanzia si possono verificare molti episodi di difficoltà nella defecazione. È questa infatti una delle condizioni patologiche più frequenti di cui si occupa di solito il pediatra.
I sintomi più comuni sono:

  • mancanza di regolarità nella defecazione
  • feci dure e voluminose
  • difficoltà e dolore durante l’evacuazione.

In alcuni bambini, questi sintomi si accompagnano a incontinenza fecale, vale a dire la difficoltà a trattenere le feci.
Quando si verificano uno o più di questi sintomi per il bambino il momento di andare in bagno può diventare problematico. Per aiutarli a risolverlo esistono lassativi per bambini che rappresentano un valido aiuto.
In genere si definisce

  • stipsi evacuativa quella che riguarda i più piccoli che ancora non vanno a scuola ed è caratterizzata da una difficoltà nell’eliminazione delle feci accumulate nel retto
  • stipsi da rallentato transito tipica dei più grandi e determinata da un rallentamento delle feci nel transito intestinale.

In entrambi i casi è necessario trovare un rimedio, poiché il benessere dell’intestino è fondamentale per la salute di tutto l’organismo di grandi e piccoli.
E anche perché un cattivo rapporto con l’evacuazione da piccoli o anche piccolissimi può innescare dei circoli viziosi di natura psico-fisica che possono influenzare la regolarità intestinale per tutta la vita.

Lassativo per bambini di tipo osmotico

Quando la defecazione è dolorosa, i bambini tendono a trattenere le feci. Questa modalità di agire fa sì che:

  • la mucosa rettale trattenga l’acqua
  • le feci si induriscano
  • la defecazione diventi difficile.

Tra i tanti rimedi, può essere utilizzato il lassativo osmotico.
Il suo meccanismo d’azione funziona in maniera non traumatica:

  • la molecola di cui è composto attira l’acqua presente nell’intestino
  • viene assorbita dalle feci rendendole morbide e aumentandone la massa
  • la massa fecale morbida provoca le contrazioni delle pareti intestinali (la peristalsi)
  • l’evacuazione avviene senza alcun dolore in modo naturale.

Il lassativo osmotico:

  • è inodore e insapore
  • non irrita la mucosa rettale
  • può essere utilizzato per lunghi periodi.

In questo modo, oltre ad affrontare il disagio, permette al bambino di percepire il momento di andare in bagno come qualcosa di piacevole e non come fonte di dolore.

La mucosa rettale

Questo tessuto svolge un ruolo fondamentale durante il processo evacuativo. Grazie alla rete di nervi di cui è rivestita

  • coordina il meccanismo della defecazione
  • permette di percepire lo stimolo.

È necessario mantenerla allenata sin da piccoli e preservare le sue condizioni fisiologiche. La stitichezza provoca un accumulo di feci secche a contatto con la mucosa che a lungo andare può irritarla.
L’irritazione della mucosa rettale è da evitare perché

  • ne compromette la capacità di favorire l’evacuazione
  • provoca la necessità di sforzarsi
  • determina il conseguente dolore. 

È bene sapere che anche alcuni rimedi possono favorire processi infiammatori e per preservare la salute del proprio bambino bisogna fare riferimento al proprio pediatra.

macrogol bg 1 onligol macrogol 4000 bustine

Soffri di stitichezza cronica?

Onligol Macrogol 4000 ti aiuta a ritrovare un senso di sollievo

Interrompere il circolo vizioso

Quando il passaggio della massa fecale è doloroso può provocare anche nei più piccoli la comparsa di ragadi anali.
Queste peggiorano ulteriormente la situazione perché:

  • aggravano la sensazione dolorosa associata al momento dell’evacuazione
  • inaspriscono l’abitudine a trattenere le feci
  • determinano un accumulo di massa fecale nel retto, che ne riduce la sensibilità. 

Piccolo o grande che sia il bambino non dimentica il dolore provato ogni volta che va in bagno. Tende così a evitarlo e quindi a trattenere sempre più, peggiorando la situazione.
Utilizzando un lassativo per bambini, si dà la possibilità al piccolo di associare qualcosa di piacevole al momento dell’evacuazione.
In questo modo si interrompe il circolo vizioso e si instaura un approccio naturale e privo di difficoltà che permette di imparare a vivere in maniera rilassata la necessità di andare in bagno.

Mangiare bene vuol dire mangiare buono

Anche lo stile di vita svolge un ruolo importante nella stipsi infantile. Oltre a scegliere il lassativo per bambini più adatto, è bene sapere che il basso consumo di fibre alimentari è spesso considerato uno dei principali fattori di rischio per la stipsi pediatrica.
Alcune ricerche dimostrano che quando i bambini assumono una quantità di fibre alimentari molto ridotta hanno più probabilità di manifestare episodi di stitichezza.
È importante che i genitori siano consapevoli dell’importanza che riveste una sana alimentazione per la crescita dei loro figli. In tavola e anche nella mensa scolastica è bene provvedere a:

  • fornire frutta e verdura in quantità e privilegiare i cereali integrali
  • abituare sin da piccoli a bere acqua anche in piccole quantità e lontano dai pasti.
  • eliminare merendine industriali e cibo spazzatura come hamburger e patatine fritte.

In caso di disturbi legati all’andare in bagno, si può anche verificare che il piccolo soffra di intolleranze o allergie al glutine o al lattosio. Questo infatti potrebbe esser causa di episodi di costipazione o di diarrea improvvisa.
Da non sottovalutare anche l’importanza dell’attività fisica. I nostri figli oggi passano molto tempo fermi attaccati al monitor, al telefonino, ai video giochi o alla televisione. Incoraggiamoli a fare sport dentro e fuori casa. Fa bene a loro e anche a noi.
Tanti bambini soffrono di stitichezza. La vita contemporanea determina anche nei più piccoli stress e disagi psicologici che spesso ne sono all’origine.
A volte il fenomeno della costipazione pediatrica può essere determinato da uno stato febbrile prolungato. Una lunga influenza può causare disidratazione con riassorbimento di fluidi dall’intestino, che favorisce l’indurimento delle feci.
Occasionale, acuta o cronica, la stitichezza rappresenta un problema per i genitori e soprattutto per i loro piccoli. Per questo è importante porvi rimedio trovando tra i lassativi per bambini quello più adatto alle proprie esigenze.
Prima si interviene, meglio sarà per la salute dei piccoli.
Un consulto con il pediatra o il consiglio di un farmacista esperto è fondamentale prima di scegliere. Quando l’intestino è felice, è felice anche il bambino
Non dimentichiamoci di un assunto importante: l’intestino governa le nostre vite sin da bambini. Il suo funzionamento contribuisce alla qualità della vita anche dei più piccoli.
Ci vuole un po’ di attenzione per:

  • educarli a un corretto stile alimentare
  • impegnarli in un’attività motoria
  • abituarli a regolarizzare il momento dell’evacuazione– rendere il momento di andare in bagno piacevole.

[ Onligol è un Dispositivo Medico CE 0426. Leggere attentamente le avvertenze o le istruzioni per l’uso. ]

Articoli correlati

Altri approfondimenti che potrebbero interessarti

donna sente dolore basso ventre
Donne

Perché la stipsi è donna

Predisposizione fisiologia alla stipsi La predisposizione alla stipsi nella donna è facilmente spie...